Giovedi a Capurso: “Mia sorella è Debussy”. Il cantautore Nik Lisco presenta il suo album.

nik-lisco-evento

Pubblico il comunicato stampa a firma di Luca Basso in riferimento allo show-case di presentazione del disco Mia sorella è Debussy del cantautore barese Nik Lisco, evento “sperimentale” inserito nel cartellone Capurso Cultura Autunno.

Giovedì 14 novembre, alle ore 20.00 presso il JFK Café, Via Epifania 20 a Capurso, al via nuova iniziativa dell’Assessorato alla Cultura del Comune, un ciclo di show case dedicati a nuove produzioni musicali, dischi presentati come se fossero libri. Ad aprire la rassegna sarà l’album MIA SORELLA È DEBUSSY di Nik Lisco Edizioni Fo(u)r Con l’autore si esibiranno dal vivo: Maurizio Patalino – chitarra; Pippo Lombardo – tastiere; Francesco Lomangino – sax; Gianluca Fraccalvieri – Basso; Mimmo Scialpi – Batteria. Inserendosi nel filone fertile della cosiddetta “canzone jazzata” (già percorso da Buscaglione, Paolo Conte, Capossela, eccetera) il cantautore barese realizza un albun molto interessante e per molti versi sorprendente, con canzoni che passano dall’autobiografia a momenti di invenzione letteraria fino a sguardi sul quotidiano e persino sulla cronaca più triste. Musicalmente molto vario, il disco si avvale dei contributi di un ensemble di alto livello artistico che accompagna Lisco anche dal vivo, a cui si affianca all’occasione, la fisarmonica ospite di Vince Abbracciante. Un album multiforme che ha il pregio di avvicinare chi si interessa di storie e canzoni all’italiana all’universo complesso del jazz e, per alcuni versi, della world music, ma anche, viceversa, di dirottare l’appassionato jazzista anche sulla pregnanza dei testi.

Luca Basso

Commenta