Il caldo dicembre dei capursesi. Dalla Fanoje a Spendi a Capurso e parti in vacanza.

albero

È un week-end importante quello che a partire da oggi ci accompagnerà sino a lunedi 8 dicembre. Una serie di iniziative volute e promosse dall’Amministrazione Comunale, in collaborazione con numerose associazioni cittadine e da me coordinate, faranno ancora una volta, di Capurso, un paese da vivere.
Si parte oggi con la 4^ edizione della Disfida dei Calzoni di Cipolla, nata dalla collaborazione con il gastronomo e giornalista Sandro Romano, presidente della Compagnia della Lunga Tavola. Nel corso della gara, si affronteranno in una due giorni di forti sapori, i professionisti dell’arte bianca provenienti da diversi paesi della provincia di Bari e non solo, quali Acquaviva, Capurso, Bari, Valenzano, Molfetta, Bitonto, Altamura, Ruvo di Puglia, Foggia, Orsara di Puglia, Specchia Gallone, Mola di Bari, Margherita di Savoia; sabato 6 sarà la volta di appassionati e appassionate di cucina.
Venerdi 5, per la rassegna letteraria Il Libro Parlante, sarà presentato nella sala eventi della biblioteca D’Addosio (ore 19), “Portami a casa” di Elena Leoni, con la prestigiosa introduzione del giornalista Federico Pirro e gli intermezzi musicali del ricercatore, compositore e cantore Cosimo Ventrella della compagnia di canti popolari “La porta d’oriente”.
Sabato 6, a partire dalle ore 18, il centro storico di Capurso, sarà invaso dai suoni, i colori e il calore del Natale Capursese, con i Mercatini di Natale e i suoi oltre cinquanta espositori artigiani e artisti delle arti manuali, il Villaggio di Babbo Natale, le note della Euro Band Murgia Street Band, e le iniziative per i più piccoli firmate Kirikù.
Domenica 7, a partire dalle ore 18, si prosegue con la tradizionale Fanoje, un pezzo di storia della vita capursese, caratterizzata dall’accensione di un grande falò in piazza Gramsci e dal quale la festa popolare trae il nome. Protagonisti dell’evento saranno tutte le associazioni locali.
Imponente sarà l’offerta eno-gastronomica. Oltre al tradizionale calzone di cipolla distribuito dai panettieri di Capurso, Ruvo di Puglia, Mola e Bari, saranno tanti i prodotti peculiari della gastronomia locale che delizieranno il pubblico presente, dalle pettole ai funghi, passando da bruschette, pasta fatta in casa, fino ad arrivare a dolci natalizi di ogni tipo.
Uno spazio sarà riservato e gestito dai giovanissimi, in particolare, per questa edizione, dagli alunni Scuola secondaria di Primo grado Gennaro Venisti, che presentano “Il Filo della Memoria”, un interessante progetto culturale che si articola su tre aree tematiche: l’antica Arte del Merletto, gli Sgammit (i primi venditori ambulanti del territorio), le Feste del Fuoco in Puglia. Il tutto in collaborazione con il MIBAC Ministero dei Beni Artistici, Artistici e Culturali della Puglia.
Non mancheranno gli eventi spettacolari e musicali. Saranno diversi gli spazi che nelle varie piazzette del Centro Storico offriranno musica e arte a 360°. Di notevole interesse l’esibizione dei Salento All Stars, una gypsy punk orchestra che vede sul palco i migliori e più rappresentativi musicisti del tacco d’Italia, con special guest Treble dei Sud Sound System, nella centralissima Piazza Gramsci, ed ancora lo spettacolo itinerante della Euro Band Murgia Street Band. Non mancheranno gli artisti di strada: giocolieri, sputafuoco, acrobati e musicisti.
Il Natale nel Centro Storico, con La Fanoje e il Villaggio di Babbo Natale, hanno lo scopo di promuovere e riqualificare il centro storico di Capurso dando la possibilità ad associazioni locali, associazioni di hobbisti e onlus, ed anche a commercianti, artigiani e food promoters di promuovere la loro attività con la vendita di prodotti tipici e natalizi.
Ma non finisce qua. Lunedi 8 dicembre sarà una data che passerà alla storia della comunità. Capurso sarà proclamata Civitas Mariae, momento di notevole intensità per la vita dei capursesi. Non mancheranno attività di promozione di questo importante momento, con mostre d’arte, di lpoesia e di fotografia, che prenderanno il via a partire dalla mattina di lunedi 8 e andranno avanti fino alla fine di dicembre.
Nel corso del mese di dicembre e fino al 6 gennaio, saranno molteplici le attività promosse dall’amministrazione comunale. Una su tutte la fortunata iniziativa dell’ Assessorato alle Attività Produttive: “Spendi a Capurso e parti in vacanza” che, giunta alla 9^ edizione, prevede una raccolta di scontrini “consumati” presso gli esercizi commerciali di Capurso. Lo scontrino primo estratto vincerà un importante premio di natura turistico-culturale. L’iniziativa partirà lunedi 8 dicembre e si chiuderà il 5 gennaio con estrazione il 6 in Villa Comunale.
Non ci resta che vivere Capurso e spendere a Capurso in questo caldo dicembre 2014.

Lo scatto è “rubato” al giovane fotografo Antony Pepe

Commenta