Natale a Capurso: Fanoje, Mercatini … e non solo.

alberoStiamo lavorando molto sulla programmazione natalizia 2015. Stiamo incontrando tanti professionisti del settore eventi e comunicazione, con il solo scopo di offrire il meglio possibile, spendendo il meno possibile. Facile a dirsi ma difficile a farsi. Ma siamo sulla strada giusta. Offriremo ai capursesi un Natale ben organizzato e con un serio ritorno economico e di immagine. Tutto è strettamente legato alla raccolta di sponsorizzazioni partita qualche giorno fa, ma sono fiducioso che il tutto vada a buon fine. La Fanoje sarà organizzata per gran parte da INDDE (Industria delle Idee), già organizzatrice di eventi quali Orecchiette nelle ‘nchiosce di Grottaglie, Orecchiette nelle Gnostre di Noci, In Cucina con le Stelle sempre di Grottaglie ed altro ancora. Le associazioni capursesi continueranno a godere della loro “autonomia”. Potranno essere presenti, se lo vorranno, con i loro banchetti nel Borgo Antico e ovviamente a costo zero, negli spazi segnalati dall’organizzazione. Stessa cosa per i piccoli artigiani dei Mercatini di Natale. Per loro probabilmente ci sarà una piccola quota da versare per la fornitura di energia elettrica. Anche in questo caso le postazioni saranno decise dall’organizzazione. Noi prevediamo la presenza di un fiume di gente e spero di non essere smentito dai fatti. Staremo a vedere. Importanti novità anche per la programmazione delle altre attività natalizie. L’amministrazione è in contatto con una nota agenzia di comunicazione e con l’associazione dei commercianti, che incontrerò a breve, per gestire al meglio l’immagine natalizia del paese. L’idea è di ridisegnare e modernizzare Spendi a Capurso e Parti in Vacanza, con lo scopo di portare a spendere a Capurso i cittadini dei paesi vicini, invitandoli a passare con noi le serate pre-natalizie, accompagnati da strade illuminate e animate, offerte e sconti e soprattutto con la speranza di vincere un indimenticabile viaggio in crociera. Le idee ci sono, la possibilità e la volontà di crescere non manca. Adesso serve la collaborazione e la partecipazione di tutti. Il Comune non è la vacca da mungere e non è nemmeno il bancomat a disposizione della comunità. Se si deve lavorare, si deve lavorare bene ed insieme. Andiamo avanti!

La foto è del bravo Antony Pepe.

Commenta