Case dell’acqua. Ci siamo.

plasticaRiduzione di rifiuti (in particolare bottiglie di plastica) e erogazione di acqua “sana” (perchè l’acqua dell’AQP è la migliore in assoluto), microfiltrata, naturale o gassata e refrigerata, una sorta di valore aggiunto all’acqua distribuita tramite la rete dell’acquedotto, a costo notevolmente più basso rispetto a quello delle bottiglie di acqua minerale in vendita nei supermercati. Una operazione dal duplice risvolto, economico e ambientale. Saranno 2 le <<case dell’acqua>> capursesi, una nei nuovi giardini di via Deledda (quartiere 167) e l’altra in Piazza Gramsci (Borgo Antico). Bisognerà avere un po’ di pazienza. Il bando per la concessione di suolo pubblico finalizzato alla loro installazione scadrà venerdi 11 marzo. A partire da quella data bisognerà aspettare i tempi tecnici per la realizzazione.

casetta

Commenta