Polizia Locale. E’ tempo di bilanci.

minivigili

Siamo quasi a metà anno e vorrei puntare i riflettori sugli ottimi risultati raggiunti dal corpo di Polizia Locale in questi primi mesi del 2016, sotto il comando del Capitano Saverio Petroni.
520 sanzioni per il mancato rispetto delle norme del codice della strada, attività di verifica e di sanzionamento dell’illecito conferimento dei rifiuti (anche grazie all’ausilio delle Guardie Ecozoofile ANPANA), in particolare rivolti al fenomeno del “turismo dei rifiuti”; costante attività di verifica e repressione dei commercianti abusivi del mercato settimanale, controlli  e repressione sulla corretta occupazione del suolo pubblico, controlli e repressione di abusivismo edilizio, contrasto al commercio abusivo con oltre 15 mila euro di sanzioni e 150 kg di merce sequestrata e devoluta alla locale Caritas, deferimento all’autorità giudiziaria competente di un minore che all’interno della villa comunale, risultava essere in possesso di un ciclomotore di provenienza furtiva.
Di questi ultimi giorni una difficile ed insolita “caccia al pannetto radioattivo”, operazione che ha visto il Comando impegnato dall’alba a tarda sera, per quattro giorni, producendo un ottimo risultato per la nostra comunità anche in termini economici, grazie all’intervento di informazione e di controllo gestito in sinergia con l’Associazione Nazionale dei Carabinieri e le guardie dell’ANPANA.
Ma non solo controlli e repressione. L’attività di questi primi mesi ha visto gli agenti impegnati in corsi di formazione in materia di commercio, annona ed infortunistica stradale, oltre che nelle scuole con il progetto POFT “i mini vigili a Capurso”, conclusosi lo scorso 23 maggio nella villa comunale, con il coinvolgimento di oltre 100 bambini delle scuole primarie San Giovanni Bosco e San Domenico Savio.
Ed ancora, la modifica del regolamento Tosap, da qualche settimana totalmente in carico al Comando di PL, che permette una importante velocizzazione delle pratiche di occupazione del suolo pubblico e l’importante avvio di una convenzione per le cure, la gestione e l’affidamento di animali feriti in occasione di investimenti stradali.
Si sta facendo tanto, e tanto ancora resta da fare, così come un amico mi ha fatto notare nel corso di una chiacchierata stamattina. Alla base di questa nuova gestione c’è la voglia di essere vicini ai cittadini, rispettando il loro punto di vista e, quando è giusto, trarre insegnamento anche da critiche e lamentele.
Il Comandante e gli Agenti stanno facendo un ottimo lavoro. Vorrei sottolineare che il nostro Comando è dotato di circa il 50% del personale necessario al controllo di una cittadina come Capurso. Si lavora con attenzione, rispetto per i cittadini e una grossa percentuale di passione e di attaccamento alla divisa e questo, fa onore agli agenti e ripaga gli sforzi della nostra Amministrazione. Un ringraziamento particolare ovviamente va al Comandante Saverio Petroni, uomo di grandi qualità umane e professionali.

Commenta