Panzerotto con cime di rape, salsiccia e caciocavallo. Siamo fritti!

 

Sabato sera a Eataly. Un viaggio tra pettole, carciofi fritti, olive ascolane, sgagliozze, arancini, chips, calamari, seppie, polpi, baccalà e panzerotti. Tutto rigorosamente fritto con olio extra vergine di oliva.
La frittura fa bene! Lo dicono recenti studi in materia. E, vero o no, a me fa piacere pensare che sia così! Ho mangiato un ottimo panzerotto fritto e, per non farmi mancare nulla, non quello tradizionale con pomodoro e mozzarella, ma nell’opzione full, ripieno di rape, salsiccia e caciocavallo.
Come sempre, nella buona alimentazione quello che conta è la moderatezza. E infatti, ne ho mangiato solo uno. Il tutto, accompagnato da una buona birra artigianale pugliese, la Germana del birrificio Svevo, anche questa buona e leggera, prodotta dall’amico mastro birraio Vito Lisco (il mio birraio di fiducia).

Commenta