RARO per davvero!

Per festeggiare i primi nove anni di “vita coniugale”, siamo stati, io e Tania ovviamente, in un nuovo ristorante barese. Un locale molto bello,  “luogo ideale per coccolarsi”, come dice la presentazione su facebook, degustando sfiziose proposte gourmet, accompagnate da ottime birre e vini.
Siamo partiti con un tris di patatine fritte, al cacio e pepe, al rosmarino e alla paprika. RARO!
Per Tania un’insalata  sashimi di salmone, riso jasmine e avocado. RARO!
Per me un tagliere di salumi artigianali di altissima qualità, accompagnati da due mostarde, la prima di melone bianco e la seconda di pomodoro, e da una busta di pane caldo. Ho mangiato anche la foglia di pisello decorativa. RARO!
Da bere un’ottima bavarese Hacker-Pschorr. Ottima temperatura. RARO!
Per chiudere un’ottimo dolce di fragole e sorbetto di mandarino (se non ricordo male) su crosta d’arancia. RARO!
Il tutto arricchito da un informale ma ottimo servizio e una buona selezione musicale. RARO!
Io ci tornerò con piacere. Qualità e informalità al servizio del cliente. RARO!
Se ne avete voglia cercatelo su facebook @rarobari.
Dimenticavo, il locale si chiama RARO, è a Poggiofranco, e ad accogliervi ci trovate un capursese 😉

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Commenta