La Fanoje, i mercatini, il Presepe Vivente e la Befana. Il Centro Storico protagonista del Natale a Capurso!

Quello capursese sarà un dicembre animato. E in particolare lo sarà per il nostro Centro Storico. Piazza Umberto I, via Regina Sforza, piazza Gramsci e molti caratteristici vicoli, ospiteranno decine di iniziative dall’1 dicembre al 6 gennaio, con una coda il 17, giorno di Sant’Antonio Abate, della benedizione degli animali e dell’avvio del Carnevale 2018. Si partirà venerdì 1 dicembre, con la presentazione del cartellone delle iniziative natalizie e del concorso Natale a Capurso. La faremo in un’attività commerciale di Piazza Umberto I, ferita qualche settimana fa, come ben sappiamo da un gesto incivile nei confronti del paese e dell’intera comunità. Il 7 e 8 dicembre saranno giorni caldi, con la tradizionale Fanoje e il Villaggio di Babbo Natale (organizzati dall’associazione Puglia in Corte), che animeranno i vicoli e le piazze con il meglio dell’enogastronomia, della musica e dell’artigianato con una particolare cornice fatta di decine di associazioni nei vicoli, e migliaia di persone che raggiungeranno Capurso per l’occasione. Il week end successivo (16 e 17) sarà caratterizzato dai Mercatini di Natale in Piazza Umberto I, animati da concerti e attività per i più piccoli. La settimana successiva, 22 e 23 dicembre, per le vie del centro storico, la prima edizione della Natività nel Borgo Antico, animata dai ragazzi della Parrocchia SS. Salvatore, con tanto di Mercatini di Natale e possibilità di degustare prodotti tipici locali. Il 6 gennaio aspetteremo la Befana in piazza Umberto I, con il suo carico di regali, tra cui una crociera MSC per due persone, una TV Led 50″ e una Play Station, messi in palio dall’associazione Ass.Com.Crea. per il concorso Natale a Capurso, e per i più piccoli, centinaia di dolci calze offerte dall’Azione Cattolica con il contributo del Comune.
Tutto in Piazza. Un luogo che deve tornare ad essere il centro della nostra comunità, dove poter passeggiare, fare shopping, fermarsi a chiacchierare, giocare, innamorarsi. Io ci credo. E investo. È un investimento sociale e quindi 2 volte importante. Torniamo in Piazza, facciamogli battere il cuore!

Commenta