Rifiuti: il Comune di Capurso e i Rangers d’Italia, fanno squadra contro gli sporcaccioni.


Il 16 maggio scorso è partito il servizio di salvaguardia del patrimonio ambientale a cura della sezione pugliese dell’Associazione Nazionale Rangers d’Italia, che a seguito di avviso pubblico, ha proposto al Comune di Capurso, un valido progetto, diretto alla prevenzione degli illeciti in materia di tutela dell’ambiente, di cui l’amministrazione usufruirà gratuitamente e volontariamente, a fronte di un rimborso sulle spese documentate, riguardanti in particolare, l’utilizzo degli automezzi dell’associazione sulla base delle tariffe ACI, per un impegno massimo di 5 mila euro. La convenzione durerà 8 mesi, con un totale di 118 interventi complessivi, compresi tra il lunedì e la domenica. I volontari si occuperanno di illecito abbandono e versamento di rifiuti nel territorio cittadino, controlli all’anagrafe canina con particolare attenzione alla mancata raccolta delle deiezioni e di prevenzione dei roghi nelle campagne.
La collaborazione con i Rangers assume una importanza particolare per un comando che risente dell’esiguo numero di risorse umane. E’ difficile gestire un corpo di Polizia Locale con soli 6 agenti in servizio, contro i 23 previsti per legge, considerando i diversi ambiti di intervento della PL (viabilità, presenza nei pressi degli istituti scolastici negli orari di ingresso ed uscita degli alunni, infortunistica stradale, annona, commercio, edilizia, rifiuti e ambiente).
Non ci arrenderemo mai agli sporcaccioni, continueremo a vigilare!

Commenta