100mila euro per Capurso Smart. In arrivo 20 telecamere super tecnologiche.

Nell’ambito del Patto per la Città Metropolitana di Bari, il Comune di Capurso, ha visto finanziato il progetto Capurso SMART, per un importo di 100mila euro. Il progetto, prevede l’implementazione di un sistema integrato hardware/software per la sicurezza urbana, approvato qualche giorno fa dalla Giunta Municipale.

In particolare, il Comune si doterà di un Sottosistema di monitoraggio traffico e sicurezza urbana, composti n. 6 varchi con telecamere (dispositivi automatici di lettura targhe) completamente integrate; di un Sottosistema videosorveglianza, che prevede l’installazione di n.10 telecamere fisse all’interno del Parco Comunale, n.2 telecamere nei pressi della Stazione Ferroviaria e n. 2 telecamere all’interno della Villa Comunale; di un Sottosistema di centrale con piattaforma di integrazione, analisi e fruizione dati.

Negli ultimi decenni la videosorveglianza si è evoluta al punto che si può parlare di videosorveglianza 2.0, grazie al fatto che la qualità delle telecamere si è notevolmente evoluta e da mero oggetto di ripresa sono diventate anche dei sensori, in altre parole, oggetti connessi e comunicanti tra loro e costituenti un nodo di una rete. Ciò consente l’introduzione di una nuova capacità di identificazione, tracciabilità e rintracciabilità delle informazioni atte a favorire uno sviluppo più virtuoso delle Smart City.
Con questo intervento andremo a migliorare ulteriormente il nostro complesso sistema di videosorveglianza, che più volte in questi anni, è stato utile a risolvere casi di chiara matrice malavitosa.

Commenta