Un bel Consiglio Comunale. Bilancio approvato con il voto favorevole di tutti i presenti.

Bilancio approvato nei termini, con tanto di tariffe imu, tasi, tari, mense scolastiche e addizionale comunale irpef. Tutto nello stesso giorno e tutto entro la scadenza del 31 marzo. Non succedeva da qualche anno e grazie al lavoro dell’assessore Nicola Buono, del dirigente di ragioneria Nicola Bavaro,  della Giunta, dei Consiglieri e della Commissione guidata da Vito Ricci, siamo riusciti a farlo in questo 2019, anticamera della fine del mandato e delle due consiliature brillantemente guidate da Francesco Crudele. Ma a parte tutto questo, quello che oggi mi ha particolarmente e positivamente colpito è stato l’insolito clima di dialogo con l’opposizione, rappresentata in aula dal solo consigliere Gianni Puggione. Abbiamo imparato tutti, che l’ascolto e la condivisione non possono che far bene alla politica, in un momento storico in cui vince chi grida e chi sparla di più. Complimenti a tutti. Sono certo che affronteremo la fine del mandato, con il giusto spirito critico che contrappone maggioranza e opposizione, e con la dovuta e condivisa dose di positività e soddisfazione per le tante opere e iniziative che si stanno concretizzando per la nostra Capurso.

Commenta