Estate della Cultura: pubblicato l’Avviso Pubblico per la concessione di patrocini, contributi e altri benefici.

In esecuzione della delibera di Giunta Comunale n°49 del 24/4/2019 ad oggetto “L’Estate delle Culture” – Anno 2019 – Atto di indirizzo” è stato pubblicato sul portale istituzionale del Comune di Capurso, l’Avviso pubblico ai sensi dell’articolo 6 del Regolamento comunale per la concessione di patrocini contributi e altri benefici, al fine di organizzare le manifestazioni, iniziative ed eventi estivi, nonché di concedere patrocini ed erogare contributi ed altri benefici.
Hanno titolo a richiedere contributi e patrocini associazioni, enti pubblici e soggetti privati che a vario titolo si impegnano nella vita quotidiana alla crescita sociale e culturale della comunità capursese e non solo e che intendono, nella stagione estiva 2019, realizzare iniziative, manifestazioni ed eventi che animeranno la vita della comunità capursese e faranno da elemento attrattore di cittadini provenienti da altre località.
I settori di intervento riguardano eventi musicali, teatrali, cinematografici e di spettacolo in genere, reading letterari, incontri con l’autore, rievocazioni storiche, riscoperta delle tradizioni e promozione del territorio.
Il contributo messo a bando è pari a €15.000,00.
La domanda va presentata utilizzando unicamente il modello allegato all’Avviso. La scadenza dell’Avviso è prevista per il prossimo lunedì 27 maggio. Le domande dovranno essere trasmesse al Comune di Capurso esclusivamente a mezzo posta elettronica all’indirizzo v.prigigallo@comune.capurso.bari.it. La documentazione – con file salvati in formato .pdf e scansionati – deve essere racchiusa in un’unica cartella denominata: “Avviso pubblico L’Estate delle Culture, Anno 2019”.
Il soggetto interessato deve presentare domanda in forma singola o associata; in quest’ultimo caso, deve risultare chiaramente individuato il soggetto capofila intestatario della domanda. L’istanza deve contenere i dati completi del richiedente, la data e/o durata, la sede, la tipologia, i contenuti e le finalità della manifestazione, il bilancio preventivo e la richiesta economica che non potrà superare il 50% del costo dell’iniziativa. Deve recare la firma del rappresentante legale o di persona allo scopo designata riportando la disponibilità a realizzare l’iniziativa sapendo che il contributo concesso non potrà superare il 25% della somma che l’Amministrazione assume a proprio carico con l’avviso. Pertanto, il singolo beneficio economico non può superare la somma di € 3.750,00. Non verranno prese in considerazione richieste prive dei requisiti indicati.
La Giunta comunale, previa valutazione di ammissibilità delle richieste rispetto agli elementi essenziali dell’avviso, produce una graduatoria redatta utilizzando i criteri di seguito specificati.
La Giunta comunale approverà le iniziative e l’assegnazione dei contributi entro venti giorni dalla scadenza del bando.

CRITERI DI VALUTAZIONE
A ciascuno dei seguenti criteri viene attribuito un punteggio compreso tra 0 e 1 ovvero tra 0 e 2:

  • Continuità negli anni dell’iniziativa (0>7: 1 punto per ciascun anno, massimo 7);
    Azione di networking (0>5);
  • Gratuità di accesso alle attività organizzate (0>4: 1 punto per iniziativa il cui costo complessivo non superi €5.000,00; 2 punti per iniziativa il cui costo complessivo non superi €10.000,00; 3 punti per iniziativa il cui costo complessivo non superi €15.000,00; 4 punti per iniziativa il cui costo complessivo superi la soglia di €15.000,00);
  • Presenza di interventi atti a favorire categorie di utenti svantaggiati (0>1);
    Originalità ed innovatività dell’intervento (0>5);
  • Ricadute e promozioni territoriali di rilievo dell’intervento e livello di qualità del progetto (0>5);
  • Qualità della campagna promozionale (0>6: 0 punti per richiamo locale; 2 punti per richiamo regionale; 4 punti per richiamo nazionale; 6 punti per richiamo internazionale);
  • Impegno a svolgere l’attività proposta indipendentemente dall’eventuale contributo del Comune, ricorrendo anche a contributi e/o sponsorizzazione dei privati (0>4: 1 punto per iniziativa il cui costo complessivo non superi €5.000,00; 2 punti per iniziativa il cui costo complessivo non superi €10.000,00; 3 punti per iniziativa il cui costo complessivo superi €15.000,00; 4 punti per iniziativa il cui costo complessivo superi €15.000,00);
  • Iscrizione all’Albo delle associazioni (0>5: 0 punti alle associazioni non iscritte da meno di un anno a partire dalla data di pubblicazione dell’Avviso; 5 punti alle associazioni iscritte da più di un anno a partire dalla data di pubblicazione dell’Avviso);
  • Durata dell’evento (0>8: 2 punti per ciascun giorno di durata, fino ad un massimo di 8).
    Il punteggio massimo attribuibile è pari a punti 50 specificando che l’ammissione al contributo richiede che al progetto vengano attribuiti minimo punti 30.

    UTILIZZO DI ATTREZZATURE DI PROPRIETÀ COMUNALE
    Le modalità di utilizzo di attrezzature e apparecchiature di proprietà comunale nonché dell’approvvigionamento di energia elettrica e acqua saranno dettagliatamente disciplinate con successivo provvedimento.
    In ogni caso, per quanto concerne sedie, gazebo e palco di proprietà comunali, gli oneri per il montaggio, lo smontaggio e il trasporto dal e al luogo di deposito sono a carico del concessionario.

MANIFESTAZIONI ALL’APERTO OVVERO CON SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE
Le manifestazioni dovranno ottenere il permesso di agibilità ai sensi dell’art.80 del T.U.L.P.S. dalla SCIA (Segnalazione certificata di inizio attività).
Dovrà essere rispettata la normativa sulla cosiddetta “safety-security”.
Le modalità di presentazione possono essere previamente concordate con gli Uffici Attività produttive e Polizia Locale di questo Comune.
Per quanto attiene le manifestazioni che prevedano somministrazione di alimenti e bevande, occorre presentare, a corredo dell’istanza al SUAP, anche la DIA (domanda di inizio attività) sanitaria, i cui modelli possono essere richiesti all’Ufficio ovvero alla ASL BA, competente per territorio.
In ogni caso, la documentazione va presentata al SUAP Sistema Murgiano in formato digitale tramite il portale telematico raggiungibile anche attraverso il sito istituzionale www.comune.capurso.bari.it, non oltre il quindicesimo giorno precedente lo svolgimento della manifestazione.

Clicca e scarica l’Avviso estate 2019

Commenta