Si parte! Scarica la brochure Estate della Cultura 2019.

Pubblico il comunicato stampa dell’Amministrazione in riferimento al cartellone Estate della Cultura 2019 

Decimo cartellone Estate della Cultura e trentasettesimo delle Stagioni della Cultura, la rassegna che dal 2010, offre ai cittadini di Capurso e a quanti decidono di trascorrere nel paese della Madonna del Pozzo il loro tempo libero, un cartellone culturale quattro stagioni, diretto dal vicesindaco Michele
Laricchia, che è ormai un must delle manifestazioni culturali in terra di Bari. Arte, sport, musica, cinema, libri, tradizioni, enogastronomia, tempo libero e attività ricreative, caratterizzano l’offerta culturale destagionalizzata della comunità capursese.
Per l’estate 2019 tante sono le conferme, con il Multiculturita Summer Festival e le star Patrizia Laquidara, Bungaro e Nino Buonocore con Max Ionata, la Rassegna Capursese del Teatro Amatoriale curato dall’associazione Maschere e Tamburi, il cabaret proposto dall’associazione Capurso New Events che quest’anno ospita il Diffidate dalle imitazioni Show di Francesco Cicchella, la Cena Rossa organizzata da Avis Capurso, associakzione da sempre impegnata nelle attività di donazione, le arti manuali e artistiche proposte dalle  associazioni Bona Sforza e Circolo Acli “Bissola”, Birra di Notte a cura di Puglia in Corte, con gli spettacoli Young Art Session, Mauriccio dj set, Stain e The Blue Fish rock’n’roll band in concerto, le attività de La Festa Grande della Madonna del Pozzo, con cortei storici e artistici, spettacoli musicali – confermato il concerto dei Poohlover all’ottava della festa – luminarie,
fuochi e diretta TV delle processioni a cura di Capurso Web Tv, Sindaci ai Fornelli, che secondo alcune indiscrezioni, in questa edizione, l’ultima con il Sindaco Francesco Crudele che tra qualche mese chiuderà il suo secondo mandato da primo cittadino, potrebbe presentare divertenti sorprese.
Sarà una ricca e calda estate!
Oltre alle iniziative proposte dalle associazioni culturali del territorio, tornano le Olimpiadi Capursesi, giunte alla decima edizione, con qualche piccola novità e con il coinvolgimento delle associazioni della Consulta Comunale per lo Sport.
Nuovi e attesi appuntamenti con le rassegne Storie di Vinile e Cinema in Villa che, per le serate estive, confluiranno in un’esplosione culturale fatta di musica, cinema, letteratura, poesia, filosofia, storie e tanto altro. Tre gli appuntamenti previsti, i Queen, Ray Charles e Bruce Springsteen, abbinati a film di successo quali, Bohemian Rapsody, The Green Book e in chiusura A star is Born.
Novità dell’estate 2019, la rassegna Capurso Danza, fortemente voluta dall’amministrazione, che intende riconoscere il giusto valore alle realtà artistiche del territorio. Tre appuntamenti in villa, rispettivamente, Galleria della Danza, Dimensione Danza e AcadeMiv.
Ed ancora, doppio appuntamento con Ferragosto in Villa, Il Libro Parlante e L’infinito e Oltre, rassegna dedicata ai 200 anni dell’Infinito di Giacomo Leopardi, Viaggi e Assaggi un appuntamento con i luoghi magici della Puglia, i suoi sapori e i suoi suoni, con lo spettacolo popolare dei Uaragniaun,
curato dall’associazione Ecotour, per chiudere con Nasi senza frontiere, un interessante doppio appuntamento dedicato agli amici a quattro zampe, a cura del centro cinofilo MAPIA.
“Sono orgoglio del cartellone Estate della Cultura – afferma il Sindaco Francesco Crudele – un cartellone, oserei dire, sociale, aperto a un ampio target di cittadini capursesi e non, che anche quest’anno avranno la possibilità di trascorrere le serate estive all’ombra della nostra splendida Basilica,
e mi rende ancor più felice sapere che, anche chi non avrà la possibilità di trascorrere il Ferragosto in vacanza, potrà farlo nella nostra Villa Comunale, con due giornate di spettacoli gratuiti”.
Il vicesindaco e assessore al marketing territoriale Michele Laricchia, sottolinea l’importanza del ricco tessuto associativo che caratterizza e distingue la cittadina capursese: “va dato atto che gran parte del merito di un così ricco cartellone di iniziative, è merito delle associazioni culturali e sportive del territorio. A loro va un grande grazie da parte dell’amministrazione e un sentito in bocca al lupo per le attività che a partire dal 28 giugno e fino al 29 settembre faranno di Capurso, uno dei centri più attraenti dell’hinterland barese, rendendolo culturalmente e commercialmente vivo”.

>>>Scarica la brochure estate 2019 <<<

Questo slideshow richiede JavaScript.

Con Birra di Notte, diamo il via all’Estate della Cultura.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Quarta intensa edizione per Birra di Notte, il festival della birra e dei prodotti enogastronomici locali, organizzata dall’associazione Puglia in Corte, con il patrocinio e il contributo del Comune di Capurso e con il supporto promozionale di Magistro Cregativi & Associati, che si terrà presso il Parco Comunale di Capurso nei giorni 28, 29 e 30 giugno.
In questa quarta edizione Birra di Notte dà pieno spazio all’enogastronomia a km 0, con 10 stand di quality-foodIntenso il programma delle tre serate.
Venerdì 28, il palco ospiterà le esibizioni musicali di 20 giovani artisti con lo spettacolo Young Art Session.
Sabato 29, ad infiammare il pubblico di Birra di Notte saranno gli Stain, rock band emergente protagonista del concerto di apertura di Bryan Ferry al Medimex di Foggia. A chiudere la serata sarà il giovanissimo Mauriccio DJ, undicenne amante della consolle, recentemente apprezzato anche dalle star Pio e Amedeo.
Domenica 30, la chiusura sarà affidata a The Blue Fish Rock’n’Roll Band, con un vortice musicale che farà cantare e ballare il pubblico, con i più grandi successi della musica Rock mondiale.
L’ingresso alle tre serate è gratuito.

Estate della Cultura. Il cartellone è quasi pronto. Sarà presentato il 21 giugno.

Ci siamo quasi. In tanti chiedono insistentemente manifesti e brochure del cartellone. Ma non è pronto. Mancano gli ultimi ritocchi e qualche piccolo “colpo di mercato”.
Venerdì pomeriggio, nel corso di una diretta facebook, ufficializzerò gli appuntamenti che, dal 27 giugno a fine settembre, animeranno la nostra estate.
Sarà una ricca e calda estate!
Tornano le Olimpiadi Capursesi, giunte alla decima edizione, con qualche piccola novità e con il coinvolgimento delle associazioni della Consulta Comunale per lo Sport.
Nuovi e attesi appuntamenti con le rassegne Storie di Vinile e Cinema in Villa che, per le serate estive, confluiranno in un’esplosione culturale fatta di musica, cinema, letteratura, poesia, filosofia, storie e tanto altro.
Spazio alle scuole di danza con spettacoli e talenti pronti a dar vita alla rassegna Capurso Danza.
Appuntamenti con Il Libro Parlante a Settembre sul nuovo sagrato della Chiesa Madre in via Regina Sforza.
Non mancheranno gli appuntamenti con La Festa Grande dal venerdì della festa alla domenica dell’ottava, con una coda il lunedì sera, per l’immancabile appuntamento con Sindaci ai Fornelli, che per questa edizione prevede la presenza di grandi ospiti.
A tutto questo si aggiunge il lavoro delle nostre preziose associazioni culturali: Birra di Notte a cura di Puglia in Corte, la rassegna capursese del Teatro Amatoriale a cura di Maschere e Tamburi, il Multiculturita Summer Festival a cura di Multiculturita J.S., le risate del cabaret con lo spettacolo curato da Capurso New Events, le attività di Libero e all’aperto a cura dell’Acli Bissola, il concorso di arti manuali Ri-tratti dal cinema a cura di Bona Sforza, il musical dell’azione cattolica Barelli, il Festival Performing Arts a cura di Dynamic Lab, un interessante laboratorio di poesia dal titolo L’infinito e Oltre a cura di Circoli Virtuosi Nasi senza frontiere, un interessante doppio appuntamento dedicato agli amici a quattro zampe, a cura del centro cinofilo MAPIA.

Capurso in Corsa: atto sesto. Il 16 giugno, una grande festa di sport.

Da sei anni, in una calda domenica di giugno, 1000 atleti, corrono per le strade del nostro paese. Sorrisi, sudore, foto, selfie e tanta amicizia caratterizzano la Capurso in Corsa, una tra le più partecipate gare di 10 km su strada del panorama barese, patrocinata dal Comune di Capurso con approvazione tecnica FIDAL. Dietro l’organizzazione di un evento di tale portata c’è la passione per lo sport e per il territorio di tanta gente, dagli atleti ai volontari. Tutto questo però, non sarebbe possibile senza il forte impegno dei soci della Bio Ambra New Age, società podistica capursese organizzatrice dell’evento,  guidata dal veterano delle corse Vito Cassano, e dall’impulso del consigliere comunale delegato allo sport e runner per passione Vito Ricci.
La gara, aperta anche ai liberi, sarà valida come 3^ tappa del Trofeo Provinciale Fidal “Terra di Bari”. L’appuntamento è fissato per, domenica 16 giugno 2019, con qualsiasi condizione atmosferica, lungo un percorso cittadino di km 9,900. Il ritrovo è fissato per le ore 17:00, in via Madonna del Pozzo, la partenza sarà data alle ore 18:30 in punto.
Le iscrizioni dovranno essere effettuate, esclusivamente attraverso il sito www.icron.it, entro le ore 24 di giovedì 13 giugno 2019.
Gli atleti Liberi, ovvero quelli che non sono tesserati a nessuna società, potranno iscriversi alla gara recandosi presso la Biblioteca D’Addosio, sabato dalle ore 16.30 alle ore 20.30, o domenica dalle ore 16 alle ore 17.30.
Verranno messi a disposizione degli atleti, i bagni pubblici della Villa Comunale, i parcheggi di Piazza Libertà, via Aldo Moro e Largo Piscino.
Il percorso sarà controllato dai giudici FIDAL, dalle forze dell’ordine, associazioni e gruppi di volontariato. È garantita l’assistenza medica durante tutta la manifestazione con presenza di ambulanza e mezzi di soccorso.
Le classifiche saranno pubblicate su www.icron.it e su www.puglia.fidal.it.
Non mancheranno, come da tradizione, il ricco ristoro finale e “l’animazione”, con lo spettacolo dal vivo della rock band The Blue Fish.

Sabato e domenica una ricca anteprima dell’Estate: arriva il primo evento del DUC di Capurso e Triggiano, con Marvin, Andrea Prezioso e Tratti d’Amore.


L’8 e il 9 giugno, la villa Comunale di Capurso sarà il centro del wedding party e del divertimento.
In una intensa due giorni di attività, 10 standisti del mondo del matrimonio Made in Italy, esporranno le loro proposte, in uno show-room espositivo con Fashion Show. Ad arricchire il programma dell’evento, lo spettacolo dei dee-jay Marvin & Andrea Prezioso, con il meglio della Dance anni ’90 e 2000,  che trasformeranno Piazza Matteotti in un enorme Dance Floor.
L’iniziativa apre le porte del DUC (Distretto Urbano del Commercio) di Capurso e Triggiano. E’ l’inizio di un cammino che esce dalle mura dei palazzi comunali e incontra cittadini e commercianti. L’iniziativa è resa possibile grazie a un importante finanziamento regionale.
Tratti d’Amore nasce dall’amore per l’Italia, le sue bellezze e le professionalità che la popolano.
Da sempre l’obiettivo di Tratti d’Amore è promuovere la conoscenza del territorio italiano nelle sue componenti naturali, paesaggistiche e culturali, materiali e immateriali, valorizzandone pienamente le eccellenze. Per il prossimo appuntamento Tratti d’Amore sceglie la Puglia, da sempre territorio ideale per i matrimoni data l’estrema varietà di paesaggi e di ambientazioni storiche, ed in particolare, la città di Capurso. Il nuovo progetto di Tratti d’Amore permetterà agli imprenditori locali di far conoscere le eccellenze della Puglia e di incentivare il turismo nella nostra meravigliosa Terra.


Marvin “Alessandro Moschini” e Andrea Prezioso nascono entrambi a Roma. Nel lontano 1995 Andrea, in cerca di un musicista, incontra Marvin. Da subito, oltre alla grande collaborazione professionale, nasce anche una grande amicizia. Per alcuni anni lavorano a diversi progetti, finchè nel 1998, insieme a Giorgio Prezioso,  fratello di Andrea, decidono di formare un gruppo di produzione. L’anno successivo, il 1999, esce il primo singolo Tell Me Why, che in pochi giorni scala le classifiche della musica dance e pop posizionandosi al n. 4 Italia e n.2 Austria ed entrando nella Top Ten in Germania. Ora il progetto ha un nome: Prezioso feat Marvin. Il trio si esibisce ovunque in Italia fino ad arrivare al palco del Festivalbar. Il 2000 vede l’uscita del secondo singolo Let Me Stay che ottiene un grande successo radiofonico e di vendite sia in Italia che all’estero (Top 20 Germania, Top 10 Austria). Il gruppo è in cerca di qualcosa di nuovo e decide allora di cimentarsi nella canzone italiana. E lo fa con un tributo ad un geniale artista, Franco Battiato. La sfida è ardua, vista la struttura originale del brano, ma il risultato, dopo mesi di tentativi, regala a Prezioso e Marvin una grandissima popolarità. Voglio Vederti Danzare, infatti, diventa da subito la hit dell’estate del 2003 in Italia e Spagna. Altri grandi successi sono Let me Stay, Emergency, Voices, Rock the Discoteck, solo per citarne alcuni.

Questo slideshow richiede JavaScript.