Ri-tratti dal Cinema. Tutto pronto per la serata finale.

Sabato 21 settembre alle ore 21, la sala Tanzella della Basilica della Madonna del Pozzo, ospiterà la serata finale del 9° concorso di arti manuali Ri-tratti dal Cinema, organizzato dall’Associazione Bona Sforza in collaborazione con Artistika. In questa edizione, l’associazione, ha voluto porre l’attenzione sull’arte cinematografica, proponendo come tema da sviluppare nelle opere presentate, il cinema di ogni epoca e genere.

Più di cinquanta le opere in concorso, realizzate da artisti provenienti da varie località pugliesi, tra cui Bari, Modugno, Valenzano, Bitonto, Rutigliano, Noicattaro, Palo del Colle, Gioia del Colle, Locorotondo, Barletta, Trani, Martina Franca, Corigliano d’Otranto, fino a giungere a Castel di Lama, un comune di 8mila abitanti in provincia di Ascoli Piceno. Un ottimo risultato raggiunto grazie all’impegno dei soci delle due associazioni capursesi. Le opere, esposte dal 5 all’8 settembre presso la Basilica della Madonna del Pozzo, sono tutte di ottimo livello ed il tema è stato sviluppato in maniera personale e significativo dai vari autori, ed ha saputo catturare l’attenzione dei numerosi visitatori.

Ospite della serata sarà il giovane pianista Pietro Lomuscio, con una selezione di musiche da film da Morricone a Piovani.

 

Libera! Un nuovo volto per la Chiesa Madre. Il 24 l’inaugurazione.

È arrivato il giorno tanto atteso. Un intervento pensato e realizzato a tempo di record. Meno di un anno. Cosa assolutamente non facile per una pubblica amministrazione. Forse è il caso di dirlo, San Giuseppe ci ha dato una mano.
Il risultato è straordinario. La facciata principale della Chiesa Madre, “liberata” da un mostro di tufi e terreno. Una strada del centro storico riqualificata e un prezioso spazio aggregativo messo a disposizione della comunità, in particolare, quella parrocchiale. Un’altra fetta del Centro Storico riqualificata, parte importante del progetto “Il sistema delle piazze” che presto, molto presto, sarà completato (per piazza Gramsci e vico D’Alba, si sta lavorando al progetto esecutivo). È inutile dire che vincere aiuta a vincere, e la soddisfazione per il risultato raggiunto ci da la carica e ci spinge a completare al più presto l’opera dei nostri sogni!

Inauguriamo con una bella cerimonia, programmata per Martedì 24 settembre. Sarà presente  il Vescovo di Bari-Bitonto, mons. Francesco Cacucci, oltre al Sindaco Francesco Crudele e don Antonio Lobalsamo. Nel corso della serata presenteremo il libro “Gesù usava Twitter?” scritto proprio dal nostro parroco e presentato dalla presidente della consulta delle associazioni Mariangela Giordano, con intermezzi musicali a cura della talentuosa cantante Marina Mariani.
In apertura e chiusura di serata, toccherà a Radmila Novozheeva,  soprano di coloratura e Paolo Scafarella, pianista, aggiungere magia a una serata che sarà per molti indimenticabile, con un suggestivo viaggio nella lirica, “Da Napoli a Mosca“.

Sono tante le persone da ringraziare per questa Grande Bellezza. Ma sarà il caso di farlo dopo l’inaugurazione, dando il giusto e necessario spazio a chi ci ha sempre creduto, senza perdere mai la speranza, a chi ha dato anima e sudore e ai tanti capursesi che hanno insistentemente chiesto che si liberasse il prospetto della chiesa dandogli dopo 150 anni il “respiro” necessario.

Grazie a Antony Pepe per le belle e esclusive foto.

Saranno Famosi. Un tuffo nei ricordi grazie ai ragazzi della Parrocchia SS. Salvatore.

Quelli della mia generazione ricordano bene Saranno Famosi, la serie televisiva andata in onda dall’83 all’89 su Rai 2. Si tornava da scuola e dopo il telegiornale era appuntamento fisso. Leroy Johnson, Danny Amatullo, Coco Hernandez, Bruno Martelli, la prof Lydia Grant. Era ogni giorno uno spettacolo da seguire ad ogni costo. Sono passati esattamente trent’anni e le stesse emozioni, le hanno fatte provare a una piazza Umberto da tutto esaurito, i giovani della Parrocchia del SS. Salvatore. Bravi! Emozionarsi e saper emozionare sono caratteristiche che nella vita fanno la differenza. I ragazzi hanno recitato, cantato in inglese (con ottima pronuncia, devo dire) e ballato con riconoscibile e coinvolgente gioia. Grazie ai ragazzi, e chi li ha preparati, in particolare Marina Mariani e Rosanna Digemma, a chi ha avuto l’idea e a chi ogni giorno cerca di staccare le nuove generazioni dagli smart-phone e dai cattivi pensieri, offrendo un bene unico e raro: la condivisione della bellezza e di momenti di vita che ricorderanno per sempre, molto più di un tweet, di post o di una foto su instagram.
Mi sono tornati in mente i momenti indimenticabili di un altro grande spettacolo parrocchiale, quel Forza Venite Gente, recital cui io ho partecipato (suonavo la batteria), che a distanza di quasi trent’anni, continua a farmi venire la pelle d’oca. C’è poco da fare, sono cose belle, da ripetere, ripetere e ripetere ancora. In bocca al lupo ragazzi, da quel Forza Venite Gente è venuto fuori un certo Luca Medici…. chissà…

Interramento FSE. Da lunedì Divieti di Sosta con rimozione nei pressi del Comune e del Mercato.

Il Comandante della Polizia Locale Alessandro Costanza, nei giorni scorsi ha emesso due ordinanze di Divieto di Sosta con rimozione forzata che fanno riferimento alle aree di sosta di via Aldo Moro, nei pressi del mercato giornaliero, e Largo San Francesco, nei pressi di Palazzo di Città.

Le ordinanze si riferiscono alle misure preventive che l’Amministrazione sta attuando a causa dei lavori di interramento della rete ferroviaria FSE che stanno interessando il nostro territorio, visto l’intensificarsi del passaggio di autobus sostitutivi e di linea.

Nella prima ordinanza, diretta all’area mercatale, abbiamo ritenuto necessario istituire il Divieto di Sosta in via sperimentale, nelle mattinate del lunedì e del sabato, a causa dell’alto numero di veicoli (autovetture, autobus, camion ecc.) e pedoni, che affollano il tratto di via Aldo Moro che va dall’intersezione con via Foscolo fino all’incrocio di via Cellamare.

Per la seconda, riferita alla zona Palazzo di Città, l’istituzione del divieto di sosta, è reso necessario dall’urgenza di “rendere più agibile” l’area di fermata dei viaggiatori FSE diretti a Noicattaro. In quest’area, attualmente segnalata dalla presenza di transenne, sono previsti nei prossimi mesi, lavori di allargamento della fermata FSE con la realizzazione di una pensilina.

Già da lunedì, la Polizia Locale, sarà sul posto per garantire l’esecuzione delle due ordinanze e la sicurezza dei pedoni. Invitiamo, in particolare gli avventori del mercato, a rispettare la segnaletica e a parcheggiare nel pieno rispetto del Codice della Strada.

L’Emporio Gastronomico 111, su “Le guide ai sapori e ai piaceri” di Repubblica.

La qualità, la passione e l’impegno pagano! Lo diciamo tante volte. E in questo caso è proprio vero. Ambiente raffinato, immancabili sorrisi di benvenuto, cibo e bevande di qualità, servizio gentile e creatività, fanno di 111, una eccellenza gastronomica capursese. Giuseppe, Pasquale e Roberto, nei 6 anni di attività, hanno fatto un grande lavoro, guadagnandosi uno spazio (non a pagamento), nel volume pugliese della Guida ai Sapori e ai Piaceri di Repubblica, volume che racconta i territori segnalando itinerari del gusto, con schede tematiche che raccontano storie di eccellenze gastronomiche. Il successo dei capursesi è la vittoria di tutta la comunità. E quando Capurso vince io sono felice. Grazie ragazzi!

Questo slideshow richiede JavaScript.