“Culture d’inverno”. Parte il 27° cartellone Capurso Cultura.

E sono 27! Non i miei anni di età. Ne ho qualcuno in più. 27 sono i cartelloni delle attività culturali, ricreative e sportive, redatti da quando sonno assessore alla Cultura. (Era il 2010). Quest’anno al cartellone abbiamo dato un titolo chiaro, “Culture d’inverno”. Culture, perché è così multi-culturale che il singolare non basta. Musica, Libri per i grandi e per i piccoli, Cinema, Sport, Tradizioni, Teatro e “Memoria”. Niente male!
Sede stabile degli appuntamenti, eccetto la Parata del Carnevale Capursese in programma per il prossimo 26 febbraio, e organizzata dall’associazione Ursinella, sarà la rinata biblioteca comunale Giuseppe D’Addosio che ospiterà ben 22 incontri culturali in 63 giorni.
CARTELLONE INVERNO 2017Si parte domani sera, alle ore 19.30, con l’immancabile appuntamento della Giornata della Memoria, organizzato anche quest’anno dall’associazione Maschere e Tamburi. L’iniziativa ha in programma la testimonianza dei ragazzi dell’istituto commerciale De Viti–De Marco di Triggiano, accompagnati dal dirigente Prof. Michelino Valente, recenti protagonisti di un viaggio ad Auschwitz. Nella seconda parte della serata, è in programma il concerto del Coro Stelle Alpine dell’Associazione Nazionale Alpini sezione di Bari. Start ore 19.30.
Sabato 28 gennaio, con inizio alle ore 19.45, quinto appuntamento con Storie di Vinile, dedicato al grande Fabrizio De Andrè. La rassegna si propone di parlare di storie, musica, libri, cinema, sport e curiosità di un anno, partendo dall’ascolto di un vinile. Si partirà dall’album Concerti, vinile pubblicato nel 1991, per parlare della poetica, dell’impegno sociale e della vita del cantautore genovese, non tralasciando anche tutta la corrente cantautoriale nata proprio in terra ligure. La musica come colonna sonora di un periodo, aneddoti, storie, libri e tanto altro, per raccontare i più grandi successi di Fabrizio De Andrè. Ospiti della serata, diretta da Vito Prigigallo con la partecipazione di Mariangela Giordano, saranno Luca Basso e Vito Ottolino, rispettivamente voce e chitarra dei Fabularasa. Ovviamente la direzione musicale sarà a mio carico. Ho un bel po’ di vinili da farvi ascoltare. A fine serata degusteremo delizie della gastronomia e buon vino locale.  Gli altri appuntamenti con Storie di Vinile sono fissati per il 18 febbraio con Imagine di John Lennon, e il 18 marzo con il celebre Back to Black di Amy Winehouse.
Da domenica 29 gennaio, partiranno gli incontri di lettura dell’associazione Kirikù con i bambini. Nel primo appuntamento, in occasione dei Giorni della Memoria, sarà presentato il racconto “Il nemico. Una favola contro la guerra”, una storia di Davide Calì e Serge Bloch che, racconta, come l’incontro, sia l’antidoto migliore alla guerra e alla violenza, con illustrazioni poetiche e ironiche, capaci di emozionare grandi e bambini. Le letture di Kirikù, continueranno il 12 febbraio con “La nuvola blu” di Tomi Ungerer, il 19 febbraio con “è Carnevale. Letture e coriandoli in biblioteca”, il 5 marzo con “Sofia. La mucca musicista” di Geoffroy De Pennart e, il 26 marzo, con “Swinging Christmass” di Benjamin Lacombe e Olivia Ruiz.
20170127_080720A proposito di letture, è ormai consolidato l’appuntamento con Il Libro Parlante, giunto all’ottava annualità. Ben 9 gli appuntamenti con gli autori “Km Zero” protagonisti della rassegna. Primo appuntamento, il 3 febbraio alle 19, con il romanzo di Anna Lollino e Michele Straiota, “Anime in una storia”, che vede la terra bella e aspra di Puglia fare da sfondo alle vicende umane e sentimentali di Bianca Lancia, amante di Federico II di Svevia, che si intrecciano con la vita di Chiara De Castris, giovane architetto pugliese. Emergerà il ritratto di due donne forti e determinate che, deluse ma non sconfitte dagli uomini che hanno amato, grazie alla solidarietà e all’aiuto reciproco, riscopriranno profonde verità su “ciò che non muore”: l’amore. Gli altri appuntamenti il 9 febbraio con Fabio Mollica con “Puglia, ristoranti, ricette, chef, vini, cantine e shopping”, il 10 febbraio con la giovanissima Marika Ascolese con “La felicità è questa”, il 12 febbraio con Enrico Caruso e il suo “Provocazioni minime”, il 24 febbraio con Roberto Gassi e “Tra panchina e lampione”, il 3 marzo con il capursese Alessandro Reina  con “Mi guardo con i tuoi occhi”, il 10 marzo con Claudia Nardone e il suo “Profumo d’Oriente”, il 20 marzo con Stefano Campanella e “La misericordia in Padre Pio” e il 24 marzo per i tifosi della Bari, con Cristiano Carriero, presentato da Michele Salomone e “Tanto non capirai. 50 partite indimenticabili per raccontare la Bari”. Altro importante appuntamento con la lettura e i libri, è quello con la star Andrea De Carlo, scrittore, musicista, pittore e fotografo milanese, atteso in biblioteca con il romanzo “L’imperfetta meraviglia”, martedì 7 febbraio per Il libro Possibile Winter. Spazio anche per Cinema, Sport e Festa della Donna nel ricco cartellone di iniziative. Unico appuntamento cinematografico della stagione sarà la proiezione in anteprima nazionale, sabato 4 febbraio alle ore 18, del film “L’arte non è cosa da ricchi” del regista Giuseppe Campese, girato nel 2015 a Capurso, presso un immobile confiscato alla criminalità organizzata. Per lo Sport, sabato 4 marzo, sempre alle 18, il Dott. Nicola De Liso, terrà un incontro sul tema “Nutrizione e sport, tra falsi miti e verità”. Per la Festa della Donna, confermato anche quest’anno l’appuntamento con l’Università della terza età “Il Re del tempo”, l’8 marzo in biblioteca, con letture, poesie, canzoni e arte, tutto rigorosamente al femminile. Il cartellone “Culture d’Inverno” costa alle casse comunali circa 5 mila euro. In media, poco più di 200 euro ad appuntamento.

SCARICA IL CARTELLONE INVERNO 2017

A Capurso, 3 appuntamenti con il vinile: De Andrè, Lennon e Winehouse.

Tre appuntamenti con il vinile: tra musica, parole, libri, arte ed enogastronomia. Novanta minuti dedicati a un disco, al suo autore, alla storia. L’innovativo progetto ideato da Michele Laricchia con l’ausilio di Vito Prigigallo Luca Basso, e organizzato dall’amministrazione comunale di Capurso in collaborazione con le associazioni culturali Multiculturita J.S.  e Kirikù, si svolgerà a Capurso, presso la biblioteca comunale “D’Addosio”. Tre gli incontri: 28 gennaio, 18 febbraio e 18 marzo.

de andrè

Il primo appuntamento è sabato 28 gennaio (inizio ore 20) con Fabrizio De Andrè. Si partirà dall’album Concerti, vinile pubblicato nel 1991, per parlare della poetica, dell’impegno sociale e della vita del cantautore genovese, non tralasciando anche tutta la corrente cantautoriale nata proprio in terra ligure. La musica come colonna sonora di un periodo, aneddoti, storie, libri e tanto altro, per raccontare i più grandi successi di Fabrizio De Andrè.
Ospiti della serata:  Luca Basso, autore, cantante e giornalista; Vito Prigigallo, giornalista de La Gazzetta del Mezzogiorno; Mariangela Giordano, esperta in scienze dello spettacolo e della produzione multimediale, che tratterà di libri e film; Michele Laricchia, ideatore del Multiculturita Summer Jazz Festival, vicesindaco del comune di Capurso e Vito Ottolino, musicista che, con Luca Basso darà voce dal vivo alla musica di De Andrè.

lennonIl 18 febbraio l’appuntamento sarà dedicato a John Lennon, con particolare riguardo all’album Imagine pubblicato nel 1971. Il menabò sarà sempre il medesimo, perché per l’occasione si parlerà della vita – e della tragica morte – dell’ex Beatles, dei suoi rapporti con Yoko Ono, nonché degli eventi salienti che hanno caratterizzato il 1971.
Ospiti della serata, saranno: Vito Prigigallo, giornalista de La Gazzetta del Mezzogiorno; Mariangela Giordano, esperta in scienze dello spettacolo e della produzione multimediale, che tratterà di libri e film; Michele Laricchia, ideatore del Multiculturita Summer Jazz Festival, vicesindaco del comune di Capurso e Alceste Ayroldi, docente, saggista e critico musicale.

hinehouse

Gli stessi ospiti daranno vita all’ultimo appuntamento della trilogia di Storie di Vinile, che avrà come protagonista, il 18 marzo, Amy Winehouse e, in particolare, l’album Back To Black, pubblicato nel 2006.

Ingresso libero fino a esaurimento posti.
Informazioni. Ufficio cultura comune di Capurso: 080.4551124.