Vito Giovannelli incisore da Capurso: bis della mostra presso la Biblioteca D’Addosio. Ospite il giornalista Rai Ettore Giovannelli.


Sarà inaugurata giovedì 26 aprile, alle ore 19, e resterà visitabile fino al 6 maggio 2018, negli orari di apertura della Biblioteca, la mostra che il Comune di Capurso dedica alle opere di Vito Giovannelli.
La mostra, uno degli eventi di punta del cartellone delle attività culturali Primavera della Cultura, si pone come omaggio di Capurso, città natale di Vito Giovannelli, all’importante carriera artistica di questo ccellente interprete dell’arte della xilografia e delle tecniche grafiche. Vito Giovanelli ha iniziato la sua carriera come allievo a Bari del pittore Umberto Colonna, del tipografo Corrado De Bari e del litografo Dario del Monte. Trasferitosi a Napoli, dove completa gli studi, perfeziona la sua formazione in Germania, a Monaco di Baviera, apprendendo le tecniche di realizzazione di mosaici e vetrate al seguito del maestro Joseph Meyer.


Rientrato in Italia, Giovannelli vince il concorso a cattedra presso il Ministero della Pubblica Istruzione e diviene docente nelle scuole medie statali. Il maestro affianca l’attività didattica a una instancabile produzione artistica che si esprime soprattutto nell’incisione di ex libris e nell’illustrazione in genere, ma anche nei settori meno noti della filatelia, della marcofilia e della medaglistica. La mostra allestita presso la Biblioteca comunale “G. D’Addosio” presenta le opere originali di Vito Giovannelli dedicate alla sua amata terra di origine e ai temi a lui più cari, che rivengono dalla collezione del Comune di Capurso e da alcune collezioni private.

Ai saluti istituzionali del Sindaco, farà seguito la presentazione dell’opera dell’artista da parte della storica dell’arte Giulia Perrino. Infine un’ attesa e interessante intervista del giornalista Vito Prigigallo al figlio dell’artista, Ettore Giovannelli, noto giornalista RAI che per anni ha raccontato le vicende della Formula 1.


In un suo recente articolo, Ettore Giovannelli ha avuto modo di scrivere di Michael Schumacher: “
A lui durante la carriera agonistica piaceva solo guidare. Alla mattina, a Jerez o a Barcellona, ci trovava presto fuori dai box, sulla pit-lane, ad aspettarlo. Lui già pronto e concentrato per sfruttare il primo semaforo verde, noi lì pronti sulla pit-line per filmarlo. Una volta mi chiese: Ma perché mi segui sempre? La risposta la conosceva bene. I tifosi Ferrari volevano sapere tutto della sua attività in pista e quando iniziò a vincere riuscì a farsi amare da tutta Italia, anche quella che lo giudicava antipatico”.

 

1745 euro, 325 maglie e un campo estivo all’orizzonte. Ottimo bilancio per la 1^ Biciclettata di Primavera Asfa Puglia.

Quando con Rocco ho iniziato a pensare alla biciclettata, per scaramanzia,  gli dissi che avrebbero partecipato poco più di 100 persone. Sapevo che non era vero. Conosco i capursesi e so bene che quando c’è da impegnarsi per una buona causa, difficilmente si tirano indietro. Il risultato è da sorriso a 32 denti!
1745 euro raccolti in meno di una settimana dai volontari dell’associazione Asfa Puglia. Saranno investiti in progetti a supporto di ragazzi autistici, ed in particolare nell’organizzazione di un campo scuola estivo.  325 le maglie Autism is… nu casin n gap che hanno colorato il parco comunale in questa bella domenica di primavera, dopo aver attraversato le principali vie del paese.
Bella la festa, che a seguire, ha animato il nostro polmone verde: letture per i bambini alla vigilia della Festa della Lettura, accompagnate da book crossing e flash-book-mob, organizzati magistralmente dall’associazione Kirikù; spazi dedicati all’arte curati con maestria dalle associazioni Acli Bissola e Artistika; volontariato e cucina, a braccetto nello stand dell’Azione Cattolica; basket e mini volley a cura della Polisportiva Orsa.
E per chiudere la ciliegina sulla torta. L’Amministrazione ha consegnato ai rappresentanti della Consulta Comunale per la Cultura e per la Promozione Sociale, le chiavi della Casa delle Associazioni. L’immobile al centro del parco sarà da oggi “occupato” dalle associazioni capursesi, vera linfa vitale del nostro paese. C’è tanto entusiasmo da parte degli amici del terzo settore e questo ci fa ben sperare. Le associazioni in questi anni sono state una marcia in più, e con il loro instancabile impegno, hanno reso Capurso uno dei paesi più vivi e culturalmente attrattivi, dell’hinterland metropolitano.
Passiamo ai ringraziamenti. Grazie a tutti i presenti e a chi ha seguito l’iniziativa da casa, in  diretta facebook su Capurso Web Tv. Grazie agli amici di Asfa Puglia e al bravo rappresentante capursese Rocco Soldo, agli Speedy Runners, per l’ottimo supporto e per il fondamentale servizio d’ordine, all’associazione Kirikù – amici della biblioteca … e non solo, alle associazioni Acli Luisa BissolaArtistika – segni di Puglia e Azione Cattolica Barelli, all’associazione Promolab716-CapursoWebTV,  alla Polisportiva Orsa, all’associazione di volontariato SS. Maria del Pozzo per il servizio in ambulanza con tanto di medico a bordo, grazie ai volontari del Servizio Civico e alla Football Club Capurso per il coordinamento, grazie alle associazioni della Consulta presenti. Grazie al Comandante Saverio Petroni e agli agenti del comando di Polizia Locale e al Comandante Giovanni De Rosa e ai militari della Stazione dei Carabinieri.
Una gran bella giornata … da ripetere!!!

Questo slideshow richiede JavaScript.

Verso il nuovo Piano Urbanistico di Capurso. Primo forum tematico partecipativo.


Vogliamo cambiare la storia di Capurso. Lo faremo con la redazione del Piano Urbanistico Generale (PUG). Ci lavoreremo 2 anni, ognuno per la sua parte, grazie a un percorso di condivisione, con i tecnici e con i cittadini. L’idea è quella di mandare in pensione un Piano Regolatore Generale sovrastimato e vecchio di trent’anni, e puntare diritto a un paese migliore e a misura di tutti, adulti e bambini, uomini e donne, commercianti e artigiani, operatori culturali e sociali. Il percorso partecipativo parte oggi, in biblioteca, alle ore 18:30, con il primo Forum pubblico sul tema della Città Storica e della Rigenerazione Urbana.
Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare per capire quali sono i punti di debolezza di questa città e quali i suoi punti di forza, per presentare proposte e immaginare scenari futuri al fine di poter raggiungere insieme l’obiettivo di innalzare il livello della qualità della vita dei capursesi. Mettiamo nero su bianco le proposte e costruiamo la Capurso del domani!

Biciclettata di Primavera per Asfa Puglia


Con la conferenza di presentazione di giovedì 5 aprile, si è alzato ufficialmente il sipario sulla prima edizione della Biciclettata di Primavera, la manifestazione organizzata su input dell’Amministrazione Comunale, con la collaborazione di Asfa Puglia e Speedy Runners, che coniuga l’aspetto ludico-motorio e ricreativo a quello sociale e solidale.
L’appuntamento è per domenica 22 aprile alle ore 10.30 quando dalla cappella del Pozzo, in Largo Piscino, sarà dato il via alla biciclettata.
In questa prima edizione sono coinvolte 4 scuole, le associazioni locali, e i tanti cittadini che vorranno vivere una domenica di comunità.
L’arrivo della carovana di ciclisti, che attraverserà via Noicattaro, via Madonna del Pozzo, via Roma, via Mizzi, via Grottemorgola, via San Giuseppe, via San Carlo e via Pertini, sarà presso il Parco Comunale, che nella stessa mattinata, ospiterà la Festa delle Associazioni e prevede diverse attività collaterali, tra cui un flash-book-mob, letture ad alta voce, book crossing e la firma del Patto per la Lettura tra Comune, scuole e associazioni, organizzate con la collaborazione dell’associzione Kirikù – Amici della Biblioteca e della Consulta Comunale della Cultura e della Promozione Sociale.
Questa iniziativa rappresenta una piccola goccia nel mare della solidarietà. Nel mese dell’autismo, l’impegno dell’Amministrazione è rivolto a sostenere le famiglie “speciali” di Asfa Puglia, contribuendo con una piccola offerta alle tante necessità quotidiane che sono chiamate ad affrontare.
Sarà possibile iscriversi alla biciclettata, recandosi presso la biblioteca comunale G. D’Addosio, da martedì 17 aprile a venerdì 20 aprile, dalle ore 18 alle ore 20 e sabato 21 aprile dalle ore 9 alle ore 12, o nella stessa mattinata di domenica 22 aprile nei pressi della chiesetta del Pozzo, dalle ore 9 alle ore 10.
Il costo dell’iscrizione, che sarà interamente donato all’associazione Asfa Puglia è di 5 Euro. Ad ogni iscritto, sarà omaggiata l’originale t-shirt “Autism is nu casin n gap”.

È nata la Consulta Comunale della Cultura e della Promozione Sociale. Mariangela Giordano eletta alla presidenza


Ha visto i natali ieri sera nella sala del Consiglio Comunale, la Consulta della Cultura e della promozione sociale. Sono 34 gli enti no-profit aderenti, tra associazioni culturali, di promozione sociale, sportive e di volontariato. Nel corso dell’incontro, sono intervenuti oltre a me, i presidenti e i delegati delle associazioni, il Sindaco Francesco Crudele, l’Assessore Maria Squeo, i Consiglieri Vito Barletta e Mario Elia, rappresentanti della maggioranza e della minoranza in Consiglio Comunale.
L’Assemblea, formata dai rappresentanti delle associazioni, ha eletto prima il Consiglio Direttivo, di cui fanno parte Antonio De Leonardis, già presidente della Consulta Comunale per lo Sport e rappresentante della Polispotiva Orsa, Elena De Natale, presidente dell’aps Promolab716, Giorgio Guerra, per Avis Capurso, Antonio Manzolillo, vice presidente dell’associazione Albatros, Francesco Lepore, presidente dell’associazione dei commercianti capursesi Ass.Com.Crea., Vita Carlucci, presidente del Circolo Acli Luisa Bissola e Mariangela Giordano, presidente dell’associazione Kirikù, eletta all’unanimità alla presidenza della Consulta.
Le associazioni sono una grande ricchezza per la nostra comunità; le associazioni, unite, rappresentano una seria minaccia contro il bullismo, la decadenza culturale e l’assenza di stimoli e di sensazioni positive che spesso, a causa di un uso errato dei social network, invadono la quotidianità. La bellezza e la creatività, a Capurso, hanno ancora una volta colto nel segno!